Otoplastica

Elice valgo a Perugia

L'elice valgo, condizione conosciuta più comunemente con la dicitura “orecchie a sventola”, rappresenta una deformità congenita priva di cause spiegabili, nonostante sia innegabile un fattore ereditario che ne condiziona l’esistenza. Le orecchie sono definibili a sventola quando presentano un angolo con la testa maggiore di 30 gradi. In questi casi, infatti, l‘orecchio diventa più distante dalla testa: l'intervento di otoplastica punta proprio a correggere questa situazione.

L'intervento


I fattori da correggere nei casi di elice valgo sono tre: l'eccesso di pelle, la curvatura della cartilagine dell'antielice, e l'angolo della conca con la mastoide. Tramite l’intervento viene tolta una ellisse di cute da dietro l'orecchio in tutta la sua estensione. In seguito è necessario rimodellare la cartilagine della parte chiamata antielice, la quale generalmente ha una curvatura molto allargata (valga) rispetto al normale. In seguito esporre la parte anteriore di questa cartilagine e poi eseguire dei piccoli taglietti sulla stessa faccia anteriore, la quale si curverà posteriormente in maniera molto naturale e definitiva. L'ultimo passaggio sarà quello della correzione della conca, effettuata ruotando verso l'interno quest'ultima fissandola con dei punti alla mastoide.
CONTATTI

Durante e dopo l'intervento

Negli adulti o nei ragazzini l’anestesia può essere solo locale: solo nei bambini si dovrà impiegare una sedazione più profonda. Nel periodo post-operatorio non vi è presenza di dolore, e bisognerà indossare una banale fascia sportiva per circa 20 giorni. Successivamente, le orecchie rimarranno totalmente libere, e si potrà tornare alle normali attività sociali.
Icona messaggio
Un rimedio contro le orecchie a sventola: per maggiori informazioni scrivere a  info@bachiorri.com
Share by: