Aumento chirurgico delle labbra

Prima e durante l'intervento

L’aumento chirurgico delle labbra viene preso in considerazione nel momento in cui si desidera un risultato permanente. Le due metodiche più comuni, e che danno i migliori risultati, sono la tecnica di W-Y e quella di Gillies. Vi possono essere inoltre altri tipi di trattamenti chirurgici come l’Innesto di grasso, l’impiego di Goretex, il lifting del labbro dal naso. Tutti i trattamenti si eseguono con la sola anestesia, locale senza sedazione.

W-plastica a Perugia


Nella visita pre-operatoria sarà necessario identificare le aree da trattare e la consistenza delle aree donatrici. L'Innesto di grasso, una volta trattato correttamente, viene collocato nel tessuto sottocutaneo: deve essere eseguita in maniera modesta nello stesso sito, in maniera da evitare necrosi e possibili ascessi o infezioni, complicanza frequente in questo tipo di intervento. L'anestesia in questo intervento può essere solo locale, e mai generale.
CONTATTI

Trattamento post-operatorio e guarigione

Dopo l’intervento di aumento delle labbra si presenterà un gonfiore delle stesse per le prime 24: una condizione comune a tutti i tipi di interventi. In alcune tecniche, come ad esempio quella di W-Y, il gonfiore sarà alquanto marcato per almeno tre-quattro giorni, nelle altre tecniche sarà meno evidente. Eventualmente potranno anche essere presenti dei lividi, in misura più o meno evidente a seconda delle metodiche utilizzate.
Icona messaggio e chiamata
Ricostruzione chirurgia delle labbra: varie tecniche disponibili allo 
075 5007094
Share by: